Simona Cavuoto

Intraprende lo studio del violino presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna sotto la guida della Prof.ssa Gabriella Armuzzi. Dal 1991 frequenta come membro del Trio “F. Schubert” la “Scuola Internazionale del Trio di Trieste” a Duino. Prosegue gli studi con Enzo Porta, Valéry Gradow a Mannheim e Ruggero Ricci al Mozarteum di Salisburgo per poi diplomarsi presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste nel luglio 1996.

Dal 1997 al 1999 segue i corsi dell’Accademia di Perfezionamento Musicale “L. Perosi” di Biella con il M. Corrado Romano. Ha partecipato a masterclass e corsi con Franco Gulli, Michael Frischenschlager, Kolja Blacher, Franco Mezzena, Valéry Gradow e Osvaldo Scilla. Si è esibita in diverse sale da concerto sia in Italia che in vari Paesi esteri in veste di solista, camerista o in gruppi orchestrali.

Nel 2003 vince il Concorso per integrare l’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste con cui collabora fino al 2005, anno in cui si trasferisce a São Paulo ha vissuto e ha svolto un’intensa attività musicale fino a marzo 2015. Incide il CD per violino solo “O violino na metropole”, generosamente recensito dai principali giornali specializzati dello Stato di São Paulo (Brasile). Attualmente frequenta il secondo anno di violino barocco al Conservatorio B. Maderna di Cesena nella classe del Prof. Luca Giardini.