Matteo Mazzoni

Diplomato in violoncello sotto la guida di M. Vangi, al Conservatorio “B. Maderna” di Cesena, dove contemporaneamente ha seguito anche il corso di composizione. Partecipa a vari stages di perfezionamento, tra cui il corso di Musica da Camera all’Accademia Pianistica di Imola tenuto dal “Trio della Scala” nel quale si è perfezionato sullo strumento seguendo le indicazioni del violoncellista Enrico Dindo.

Nello stesso anno ha conseguito il diploma accademico al “Corso Musicale Europeo di Alto Perfezionamento in Prassi Esecutiva Antica” di Valdagno (Vi) dove ha studiato violoncello barocco con Walter Vestidello, specializzandosi nella musica dell’epoca con concertisti del calibro di Enrico Gatti, Giorgio Pacchioni, Jordi Savall.

A Parigi ha partecipato, in qualità di violoncellista, all’European Comunity Baroque Orchestra Course, docente Jaap Ter Linder, con il quale ha continuato il perfezionamento al “Seminario di musica barocca” a Lanciano. Nelle sue varie adesioni a stage ha avuto la fortuna di essere seguito da musicisti affermati quali Guglielmo Giovanni, Meunier, M. Severi, Berardi, Maurri, P. Masi. E’ stato I violoncello nell’Orchestra Sinfonica delle Romagne e ha avuto l’ idoneità in varie audizioni. Col Maestro Gatti ha collaborato a numerose registrazioni discografiche. Nel 2007, al Conservatorio “B. Maderna” di Cesena, ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali di Violoncello. E’ docente di Musica da Camera, Teoria e Solfeggio presso l’Istituto Musicale “A. Masini” di Forlì.